Se ne riparla ciclicamente, nonostante nuove leggi e sanzioni: alcuni si rivolgono a loro consapevolmente, per risparmiare, altri non se ne rendono conto.

Sulle pagine di cronaca dei giornali tornano ciclicamente notizie su casi di persone che esercitano abusivamente la professione di dentista. In alcuni casi sono persone che non hanno nessuna competenza nel campo dell’odontoiatria, mentre in altri sono odontotecnici che fingono con i pazienti di essere abilitati alla pratica medica. Soltanto l’odontoiatra, infatti, può mettere le mani in bocca al paziente, diciamo; gli odontotecnici invece si limitano a costruire le protesi dentarie: sono tecnici, non medici.

Continua a leggere