Al via IO Lavoro “IncentivO Lavoro” istituito dall’ANPAL con il decreto n. 52/2020, con gestione affidata all’INPS. Il decreto giunge a distanza di qualche giorno da un primo provvedimento della stessa Agenzia (il n. 44/2020) di cui sembra “aggiustare” il tiro. IO Lavoro può essere chiesto dalle aziende che assumono nuovo personale dal 1° gennaio fino al 31 dicembre 2020, su tutto il territorio nazionale (nella versione precedente era esclusa la provincia di Bolzano). Il bonus è destinato alle assunzioni di persone disoccupate con contratto a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione, e con contratti di apprendistato professionalizzante.

“IncentivO Lavoro” (IO Lavoro) è il nuovo incentivo istituito dall’ANPAL con il decreto n. 52 dell’11 febbraio 2020, la cui gestione è affidata all’INPS. Questo decreto giunge a distanza di qualche giorno da un primo decreto della stessa Agenzia (n. 44/2020), di cui sembra “aggiustare” il tiro.
Il nuovo provvedimento estende infatti l’agevolazione contributiva a tutto il territorio nazionale, compresa la provincia di Bolzano (dapprima esclusa) e aggiunge la previsione che, in caso di variazione della sede di lavoro, la concessione dell’incentivo sia subordinata alla verifica della disponibilità di risorse finanziarie nella regione di nuova destinazione.
Vengono poi eliminate due norme: la prima (che aveva fatto molto discutere) riguardava il riferimento, in merito alla cumulabilità dell’incentivo con altri benefici, all’incentivo all’occupazione giovanile di cui al decreto dignità, abrogato dalla legge di Bilancio 2020; la seconda la specifica che per i lavoratori con 25 anni di età e oltre, l’incentivo potesse essere fruito solo quando, in aggiunta al requisito di dell’incremento occupazionale netto, ricorresse la condizione che il lavoratore fosse privo di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi.
Analizziamo le caratteristiche del nuovo incentivo, rimandando alla circolare INPS di prossima emanazione gli opportuni approfondimenti sulle modalità di richiesta dell’incentivo contributivo.

Continua a leggere