Sono disponibili nel portale Fatture e Corrispettivi del sito dell’Agenzia delle Entrate, l’apposito servizio telematico che consente di verificare il calcolo ed eseguire il pagamento dell’imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche trasmesse attraverso il Sistema di Interscambio.

A darne comunicazione è l’Agenzia delle Entrate ricordando che nell’area riservata del contribuente è “possibile visualizzare, per le fatture elettroniche emesse via SdI nel trimestre di riferimento, il numero di documenti che scontano l’imposta di bollo e l’importo complessivo del tributo dichiarato”.

Il servizio permette, inoltre, di modificare il numero delle fatture per le quali deve essere assolta l’imposta di bollo e calcola di conseguenza l’ammontare del tributo complessivamente dovuto. Come avevamo già ricordato, il pagamento può avvenire online, attraverso la stessa area riservata, o con addebito sul proprio conto corrente bancario o postale.

E’ anche possibile effettuare il pagamento tramite F24 utilizzando i codici tributi che trovate a questo link.

Ricordiamo che il pagamento deve avvenire entro il 20 del primo mese successivo alla scadenza del trimestre, per via delle festività questa prima scadenza dovrà essere assolta entro il 23 aprile.

Continua a leggere