Novità rilevante, forse la più importante per l’attività dei dottori commercialisti, degli esperti contabili e dei revisori legali dei conti, è rappresentata dalle nuove previsioni contenute nell’art. 378 del Codice, ossia la nomina dell’organo di controllo o del revisore nelle srl. A tal fine viene introdotta una modifica all’art. 2477 del codice civile secondo cui la nomina dell’organo di controllo o del revisore nelle srl è obbligatoria se la società:

è tenuta alla redazione del bilancio consolidato;
controlla una società obbligata alla revisione legale dei conti;
ha superato per 2 esercizi consecutivi uno dei limiti specificatamente previsti, ossia 2 milioni di euro di ricavi, 2 milioni di euro di attivo e più di 10 dipendenti.
La versione definitiva del Codice prevede che per la nomina del sindaco o del revisore è necessario che i limiti vengano superati per 3 esercizi consecutivi. È previsto un monitoraggio dei due esercizi antecedenti la scadenza per l’adeguamento dello Statuto delle srl alle nuove disposizioni, adeguamento che comunque dovrà avvenire entro 9 mesi dall’entrata in vigore della riforma.

Continua a leggere