Detrazione per l’acquisto o la costruzione del box auto: recenti novità

//Detrazione per l’acquisto o la costruzione del box auto: recenti novità

Detrazione per l’acquisto o la costruzione del box auto: recenti novità

Tra gli interventi di recupero del patrimonio edilizio per i quali è possibile beneficiare della detrazione Irpef del 50% troviamo anche l’acquisto o la realizzazione di posti auto pertinenziali, previsto dall’articolo 16-bis, comma 1, Tuir.

In particolare, l’agevolazione è riconosciuta:

per l’acquisto di box e posti auto pertinenziali già realizzati dall’impresa costruttrice, solo per le spese imputabili alla loro realizzazione e a condizione che le stesse siano comprovate da apposita attestazione rilasciata dal venditore;
per interventi di realizzazione di parcheggi, autorimesse o posti auto, anche a proprietà comune, purché vi sia un vincolo di pertinenzialità con una unità immobiliare abitativa.
La detrazione per l’acquisto del box auto è subordinata al verificarsi delle seguenti condizioni:

deve esserci la proprietà o un patto di vendita di cosa futura del parcheggio realizzato o in corso di realizzazione;
deve esistere un vincolo pertinenziale con una unità abitativa, di proprietà del contribuente; se il parcheggio è in corso di costruzione, occorre che vi sia l’obbligo di creare un vincolo di pertinenzialità con un’abitazione;
è necessario che l’impresa costruttrice documenti i costi imputabili alla sola realizzazione dei parcheggi, che devono essere tenuti distinti dai costi accessori, i quali non sono ammessi al beneficio fiscale.

Continua a leggere

By |2018-11-06T18:47:47+00:006 novembre 2018|Fisco|0 Commenti